Ospedale di Subiaco, prosegue il progetto alta tecnologia

Il 17 maggio si chiude il bando per la tac, quasi conclusi i lavori del pronto soccorso

04 / 05 / 2021

Il progetto Alta tecnologia si concluderà con l’acquisto di una nuova TAC per Colleferro

Prosegue il progetto di rinnovamento tecnologico della ASL Roma 5 che ha già visto la sostituzione delle TAC a Tivoli e Palestrina. Il 17 maggio si chiudono le offerte per la gara per l’acquisto della Tac destinata all’Ospedale Angelucci di Subiaco, a seguire i necessari tempi tecnici per l’installazione.

Previsto in 30 giorni il termine dei lavori di ristrutturazione e adeguamento del Pronto Soccorso dell’Ospedale Angelucci di Subiaco. Tali ambienti verranno completati in tutte le opere edili, impianti elettrici ed impianti idrici, trattamento aria e climatizzazione. I lavori sono stati predisposti per fasi in modo tale da non comportare il blocco del reparto per permettere una parziale delocalizzazione delle funzioni in relazione all’area occupata consentendo di usufruire degli spazi a disposizione per il dislocamento dei macchinari e dei pazienti. Per la fine di giugno è anche prevista la conclusione dei lavori presso la REMS, per la quale il Direttore generale, Giorgio Giulio Santonocito ha dichiarato: “Un altro importante presidio di civiltà della nostra Asl e della comunità di Subiaco che, con l’apertura in estate della ulteriore REMS, dimostra di avere a cuore anche i più deboli fra i propri cittadini, da queste cose, ritengo, si misura il tasso di civiltà di una popolazione”.