La tua città, ovunque tu sia

Bracciano e Anguillara,una passeggiata tra storia e natura

08 / 01 / 2019

A Bracciano e Anguillara per una passeggiata a storia e natura

BRACCIANO

Monumenti e storia: situata in alto, 280 metri, sull’omonimo lago, ha, nel Castello Odescalchi il suo centro ideale. In questa poderosa costruzione costruita nel 1470 hanno soggiornato papi, imperatori, artisti come il Pollaiolo e il Tasso, ed è ricca di cose interessanti da visitare. Il nucleo storico presenta ancora un assetto medioevale con stretti vicoli e ripide salite e scalinate. Belli e molteplici gli affacci sul lago con meravigliosi scorci panoramici e paesaggistici.

Feste e tradizioni: a fine giugno si tiene la Sagra della Carne Maremmana, un alimento rinomata in tutto il mondo. Molte le manifestazioni di contorno come musica e giochi.

Parchi, escursioni e panorami: da non perdere una gita sul lago e anche lungo il suo perimetro. Il lago, secondo nel Lazio con i suoi 57 kmq, di forma praticamente circolare, occupa alcuni dei crateri dei Monti Sabini.

ANGUILLARA SABAZIA

Monumenti e storia: ha origini romane. Fu feudo degli Anguillara e poi in seguito degli Orsini. Presenta l’antico nucleo storico racchiuso entro le mura. La porta d’accesso, del XVI sec., è posta fra due torri ed è l’unico ingresso principale al borgo dove si gode di una bella terrazza panoramica sul lago. Più avanti si scorge anche il Palazzo Baronale. Bello e suggestivo è il lungolago.

Feste e tradizioni: si svolge nell’ultimo week-end di giugno a tradizionale Sagra del pesce lacustre. Si potranno gustare pietanze di pesce, dagli immancabili latterini fritti all’anguilla fritta o alla cacciatora, dal luccio ai filetto di persico fritto. Caratteristici della manifestazione sono anche gli appuntamenti musicali e gli spettacolari fuochi d’artificio.