La Costiera Amalfitana on the road, ecco l’itinerario

16 / 07 / 2019

Ubicata a sud di Napoli, la costiera amalfitana è famosa per le splendide vedute sul litorale montuoso e sul Mediterraneo. Non adatti ai deboli di cuore, gli impressionanti panorami che si ammirano rendono questo percorso uno dei più belli da percorrere in auto al mondo. Tra una curva e l’altra, a ovest del litorale montuoso la strada lambisce Vietri sul Mare, nota come il punto di ingresso alla costa di Amalfi, per poi giungere a Positano, dove sale fino ai Monti Lattari, e distendersi lungo la penisola sorrentina, fino alla città turistica di Sorrento. Lungo il percorso è possibile ammirare colorate mattonelle di ceramica che segnalano la S.S. 163, il nome ufficiale della costiera, che sono state prodotte nella famosa città della ceramica di Vietri sul Mare.

Percorrendo la Costiera da Amalfi si giunge alla spiaggia di Marina Grande, che si trova vicino al porto della città. Si tratta di uno dei luoghi più famosi in cui fermarsi per riposarsi un po’, visitare il centro storico medievale e il bellissimo Duomo di Sant’Andrea. Qui è inoltre possibile camminare lungo la via alberata conosciuta come “Lo Stradone” e immaginare come potesse essere la Costiera amalfitana nei secoli passati, prima che mettesse in collegamento i vari paesi. Da Amalfi la strada sale sempre più su, lambendo i centri di Conca dei Marini, Furore e Praiano, prima di far scorgere in lontananza la cittadina costiera di Positano. Chiamata la “città verticale”, Positano si trova alla base di una vallata e i suoi edifici e le sue abitazioni dai tanti colori si fanno largo su per i ripidi pendii. La strada costiera attraversa la città e sul lato ovest offre spettacolari vedute panoramiche su Positano e su Praiano in lontananza. La S.S. 163 è lunga circa 36 km e collega Vietri sul Mare alla parte ovest di Positano; il tempo di percorrenza dura circa 2-3 ore se si guida senza fretta e senza fermarsi.