Orvieto: mistero, leggenda e storia

26 / 03 / 2019
Uno dei luoghi incantati dell’affascinante regione Umbria è Orvieto (Terni) arroccato su una rupe di tufo. Una città davvero suggestiva, di giorno sembra appoggiata alle nuvole mentre di notte sembra sospesa nel cielo
Cosa vedere:
Il Duomo di Orvieto (un edifcio del 1290) La Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta una meraviglia dell’architettura gotica, possiede una facciata a mosaico che ospita una scultura marmorea della Pietà.
Il Pozzo di San Patrizio (XVI secolo) dispone di una doppia scala a chiocciola. Il Pozzo si trova nel centro del paese e fu fatto realizzare da Papa Clemente VII. La posizione che occupa è spettacolare, da qui è possibile ammirare tutta la valle di Orvieto, è profondo più di 50 metri ed è illuminato da 70 grandi finestroni. Una scala elicoidale di ben 248 gradini vi permetterà di scendere, mentre per la risalita si utilizzerà una seconda rampa.
 Leggenda:
La leggenda viene dall’Irlanda. Si narra che in tempi remoti ci fosse una caverna profondissima, indicata da Cristo a San Patrizio affinchè accompagnasse i fedeli più increduli per fargli vedere le pene dell’Aldilà e guadagnarsi così l’accesso al paradiso
Da non perdere anche la Cappella di San Brizio e la millenaria Città sotterranea una visita guidata suggestiva nel sottosuolo tra le mura  della città
Manufatti di quel periodo, tra cui ceramiche e oggetti in bronzo, sono esposti al Museo Archeologico Nazionale.