Monterotondo, si canta e si balla in onore di Sant’Antonio

Senza categoria

19 / 01 / 2019

Iniziati i festeggiamenti solenni in onore di Sant’Antonio Abate arrivati alla 130esima edizione. Ieri i cavalieri e i Confratelli della Pia Unione si sono ritrovati a cena e sono iniziati i primi canti e balli.

Gli eventi organizzati dalla Pia Unione e dalla Parrocchia Santa Maria Maddalena, il Duomo di Monterotondo e con il patrocinio del Comune, avranno il culmine domenica 20 gennaio quando la città sarà paralizzata per celebrare il Santo protettore degli animali. Il programma prevede per sabato 19 gennaio l’apertura degli stand espositivi enogastronomici lungo la Passeggiata. Durante la giornata sarà possibile trovare parcheggio presso la stazione ferroviaria dello Scalo con servizio gratuito di navetta per Monterotondo centro curato dalla ditta Rossi Bus. Alle ore 15,30 esposizione della Sacra Immagine in casa del “Signore della Festa” Moreno Marroni. Alle 16,30 processione dalla sua casa fino al Duomo passando per viale Mazzini, via Ciceruacchio, via della Costituzione, via XX Settembre, piazza Porta Garibaldi, via Giuseppe Garibaldi, via Cavour e Duomo. Alle ore 17 santa messa presieduta da don Paolo Gilardi vicario generale. Alle ore 18 processione dal Duomo a casa di Moreno Marroni. Domenica 20 gennaio apertura degli stand alle ore 9. Alle 10,15 la Sacra Immagine del Santo verrà portata a cavallo da casa Marroni al Duomo. Alle ore 10,30 santa messa solenne presieduta dal cardinale Giovanni Battista Re. Alle ore 11,30 benedizione degli animali e partenza della cavalcata con la presenza di un drappello del IV reggimento dei carabinieri a cavallo e la partecipazione di mezzi, uomini e cavalli del C.R.R.A.A.S.CA.L. di Tor Mancina. Alle ore 16,30 processione dalla casa di Moreno Marroni al Duomo e alle ore 17 santa messa presieduta dal Vescovo diocesano Ernesto Mandara e consegna della Sacra Immagine al “Nuovo Signore” Gianfranco Sergiacomi. Al termine della cerimonia di consegna in piazza Giovanni Paolo II si svolgerà lo spettacolo pirotecnico. Alle ore 18,30 torciata per accompagnare la Sacra Immagine del Santo nella casa del “Nuovo Signore” Gianfranco Sergiacomi in via Madonna di Loreto 2, dove resterà esposta alla venerazione della cittadinanza fino alle ore 18,30 di domenica 27 gennaio. Appendice lunedì 21 gennaio alle ore 10,30 con la santa messa presso il Duomo presieduta da don Pedro Barzan in suffragio dei Confratelli defunti della Pia Unione. Al termine verrà distribuito il pane benedetto.