Un Canyon tutto italiano, alla scoperta della Valle dell’Orta

26 / 02 / 2019

La Valle dell’Orta è una suggestiva riserva naturale protetta.  Un paradiso nei pressi di Pescara dove la pietra bianca della Majella è modellata dalla potenza dell’acqua del fiume per un risultato mozzafiato. Il Parco Naturale della Valle dell’Orta occupa 380 ettari circa ed è inglobato nel Parco Nazionale della Majella,

Da Non perdere le grotte di questo questo parco che sembrano risalire al periodo Neolitico:  La grotta dei Piccioni, la grotta Scura e la grotta buco Maledetto. In quel periodo, venivano utilizzate dai contadini come riparo occasionale o più spesso come luogo di culto.

Le rapide di Santa Lucia o Marmitte dei Giganti, uno dei punti più spettacolari dell’intera valle del fiume Orta e il più visitato. Qui la forza dell’acqua nei millenni ha lavorato la docile roccia calcarea scavandola e creando veri e propri canyon affascinanti ma anche pericolosi.

La Cascata della Cisterna non è di meno, facilmente raggiungibile da Bolognano si raggiunge in un’oretta, qui l’acqua si getta lungo la parete, creando una piscina naturale color smeraldo.