Tivoli – Primarie centrosinistra. Per ora è Chioccia contro Iannilli: l’imprenditrice contro il professore

12 / 02 / 2014

L’Unione comunale del Partito democratico ha sciolto le riserve: tutti insieme a portare Manuela Chioccia per le primarie del centrosinistra. L’unico dubbio è: con chi se la dovrà vedere l’imprenditrice tiburtina che già da tempo fa le prove da sindaco mettendosi alla guida delle processioni religiose, per esempio, subito dietro la gonfalone ufficiale del Comune?.
Ieri sera è arrivata la consacrazione definitiva per la Chioccia che potrà contare sul collaudato apparato propagandistico di Marco Vincenzi e anche sulla forza del deputato Andrea Ferro. In nome del Pd e dell’unità del partito i due ormai hanno sepolto le armi intenzionati a mantenere la tregua il più possibile.
Tra gli sponsor principali della Chioccia anche il segretario del Pd cittadino Alessandro Fontana, ex consigliere considerato anche tra i papabili candidati dal giorno successivo allo scioglimento anticipato dell’amministrazione.
“Sono particolarmente soddisfatto – ha commentato lo stesso Fontana – abbiamo fatto la scelta migliore e la più unitaria possibile. Manuela conosce bene il territorio, nelle sue passate esperienze da dirigente del partito e da assessore a palazzo San Bernardino ha dimostrato competenza, serietà, capacità di dialogo e di ascolto con i cittadini. Una donna capace, imprenditrice, con doti manageriali ma anche una forte sensibilità sociale e attenzione alla famiglia considerato che Manuela è mamma di quattro figli”.
Campagna elettorale ufficialmente aperta per il Pd che pone come primo obiettivo la ricerca dell’intesa con le altre forze che possono rientrare in una coalizione di centrosinistra.
Al momento a sfidare la Chioccia c’è il nome di Massimiliano Iannilli con il movimento “La città in Comune” che avrebbe trovato anche il sostegno di Sel. Una realtà, quella intorno alla quale si sviluppa il progetto che vede la figura di Iannilli come leader, che sta portando avanti già da tempo numerosi incontri aperti ai cittadini per elaborare progetti ed idee per il futuro programma elettorale.