Guidonia – Rifiuti in strada e porta a porta non rispettato, oltre 100mila euro di multe

24 / 04 / 2014

Oltre centomila euro di multe elevate soprattutto nei confronti di chi è stato sorpreso ad abbandonare rifiuti in strada o a non rispettare la raccolta differenziata porta a porta. E’ il bilancio dei controllo effettuati sul territorio di Guidonia da parte degli uomini del Nucleo Tutela Ambiente diretti dal comandante Paolo D’Alessandris.
“Nel corso del 2013 – ha spiegato lo stesso D’Alessandris – sono stati contestati 860 verbali amministrativi, divisi per i vari settori, per un totale di 100.900 euro. Tra le infrazioni più ricorrenti ci sono quelle relative all’errata raccolta differenziata porta a porta. Ma ci sono anche verbali relativi al transito nelle aree mercatali, durante le operazioni di pulizia delle stesse. Confortanti i dati riferiti al controllo dei cosiddetti lotti incolti e delle siepi sui fronti stradali, problematica che continuamente provoca esposti e lamentele da parte della cittadinanza, mettendo, tra l’altro, a rischio la sicurezza della stessa. Un importante impegno è stato profuso per le cosiddette discariche abusive, o a cielo aperto, con appostamenti, spesso, pure notturni. L’attività investigativa ha portato, in più casi, a individuare il trasgressore quando non è stato colto sul fatto”.

Controllo aumentati anche nei pressi del Car e in contrasto all’abbandono di eternit lungo le strade e negli spazi pubblici: “Tutti questi servizi – ha aggiunto D’Alessandris – sono svolti sotto la supervisione dell’amministrazione comunale e del Comando della Polizia Municipale. Non svolgiamo, ovviamente, solo attività di repressione ma, il più delle volte, è un’attività di prevenzione. Cerchiamo, per quanto c’è possibile, di fare comprendere ai cittadini l’importanza del rispetto dell’ambiente”.