VIDEO Fonte Nuova – Tre rapine ai supermercati in due giorni

20 / 05 / 2014

04E’ il triangolo dei supermercati ed è il preferito dai rapinatori della zona. Ancora una volta la fine di Santa Lucia è stata il bersaglio dei due rapinatori che da qualche giorno stanno tenendo sotto scacco Santa Lucia. E ancora una volta i due malviventi hanno fatto il bis di due supermercati nel giro di una manciata di minuti: l’Emmepiù del centro commerciale e il Todis di via Palombarese 23,100. Era successa la stessa cosa a febbraio. Ma il terzo supermercato colpito – il primo in ordine di tempo – è l’Eurospin di Santa Lucia, un altro che ha il record di rapine subite negli ultimi anni.
I due rapinatori sono stati ripresi dai vari circuiti di telecamere interne. Dunque c’è un identikit piuttosto chiaro dei due giovanissimi che è al vaglio dei carabinieri di Mentana e Monterotondo che indagano sulle rapine. Sembra si possa escludere che siano gli stessi che hanno rapinato due tabaccai a Mentana e Castelchiodato due settimane prima. Infatti questi erano uno più alto e uno più basso. I carabinieri del Nucleo Operativo di Monterotondo, diretti dal luogotenente Carlo Giannini, hanno inviato al Ris la pistola usata nella rapina di Castelchiodato caduta in terra durante una colluttazione con i cittadini accorsi in difesa del tabaccaio.

 

L’identikit
02I rapinatori dei supermercati sono alti entrambi circa, un metro e 75, hanno 25 anni occhi azzurri, si muovono a bordo di uno scooter e gli basta il cappuccio della felpa e un paio di occhiali da sole per coprirsi. L’ora x è sempre la stessa, le 14 e 20. Insomma, una sfrontatezza unica. gli inquirenti stanno cercando di capire se siano del posto o meno, ma probabilmente no, anche se per rubare da quelle parti bisogna conoscere molto bene quelle stradine di Santa Lucia o Pichini dove eventualmente andarsi a nascondere per la fuga.

I colpi nei supermercati
La prima rapina in ordine di tempo la scorsa settimana c’è stata mercoledì 7 maggio all’Eurospin di Santa Lucia Erano circa le 14 e 20 a Santa Lucia, quando i due giovani sono arrivati a bordo di uno scooter Honda Sh nero davanti al supermercato al civico 732 di via Palombarese. Indossavano una felpa con il cappuccio e uno dei due aveva in mano una pistola. “Datemi i soldi” hanno gridato alle cassiere e dopo aver racimolato circa 1.300 euro, si sono dati alla fuga in direzione Roma.
08Venerdì 9 maggio stessa ora, i due rapinatori si sono presentati al supermercato Emmepiù del centro commerciale La Fonte. Una volta passate le porte automatiche del centro commerciale, hanno alzato il cappuccio della felpa e indossato un paio di occhiali da sole. Poi sono entrati nel supermercato e hanno ripulito le casse facendosi consegnare 500 euro sotto minaccia di una pistola. Alcuni testimoni sono anche riusciti a prendere una targa del motociclo.
Appena qualche istante più tardi si sono presentati al vicino supermercato Todis di via Palombarese, subito dopo il ponte dell’autostrada, sul territorio di Sant’Angelo. Stesso copione, i due sono riusciti a farsi consegnare l’incasso di giornata, senza nascondersi troppo. Infatti più di qualcuno avrebbe notato gli occhi azzurri, un dettaglio importante al fine delle indagini.

Fabio Orfei