Guidonia – Pesce infestato da vermi, sequestrati 52 kg di rana pescatrice al Car

21 / 05 / 2014

coda di rospo3Il 20 maggio scorso durante un controllo notturno eseguito dal dott. Giuseppe Muratore (Servizio Veterinario – Dipartimento di Prevenzione Asl RmG) è stata rinvenuta una partita di circa 52 kg di code di rana pescatrice, (lophius piscatorius), la cosiddetta “coda di rospo”, nella quale è stata rilevata la presenza di larve di Anisakidi della specie Pseudoterranova nelle masse muscolari, sia in superficie che in profondità.
Le rane pescatrici, di provenienza Francia, sono state pescate nell’Atlantico Nord Orientale.
La partita è stata posta sotto sequestro in attesa della distruzione.
E’ stato prontamente notificato l’esito sfavorevole dei controlli all’Ufficio Veterinario Adempimenti Comunitari del Ministero della Salute del Lazio per i provvedimenti di competenza.
La notifica è stata inviata per conoscenza anche alla Regione Lazio, al nodo regionale veterinario per i sistemi d’allerta.

Nell’illustrazione tratta da wikipedia il ciclo vitale e infettivo del parassita.