GUIDONIA – La Commissione arriva con 2 ore di ritardo, salta il concorso in Comune

11 / 12 / 2019

Erano in 24 per tre posti e tutti aspiravano all’avanzamento di carriera, ma la prima prova selettiva è saltata per assenza della Commissione esaminatrice.

E’ accaduto poco fa al Comune di Guidonia Montecelio, dove almeno la metà dei candidati se n’è andato dopo circa due ore di attesa e qualcuno si sarebbe già presentato presso la vicina casernma dei carabinieri.
Secondo una prima ricostruzione, alle 16 di oggi, mercoledì 11 dicembre, era fissata la prova scritta per il concorso interno riservato ai dipendenti comunali per il passaggio di categoria – tecnicamente si chiama progressione verticale – dalla B a C.
In aula consiliare, puntuali come un orologio svizzero, si sono presentati 24 candidati per tre posti, se non fosse che a quell’ora della Commissione esaminatrice presieduta da Grazia Marcucci, dirigente della Provincia di Rieti, e composta dai funzionari comunali Antonio Capitano e Alberto Latini, non c’era nemmeno l’ombra.
Soltanto verso le 18 i tre commissari sarebbe apparsi in aula, quando cioè la metà dei candidati se n’era andata infuriata e il resto si è rifiutata di svolgere la prova per rispetto nei confronti dei colleghi.
Tutti hanno comunque firmato un foglio presenza. Sul posto sono intervenuti alcuni consiglieri comunali di opposizione.