Coppa Italia, Napoli campione: in città festa fino a tarda notte

18 / 06 / 2020
Coppa Italia, Napoli campione: in città festa fino a tarda notte
Coppa Italia, Napoli campione: in città festa fino a tarda notte

di Valerio De Benedetti

Il secondo trofeo stagionale se lo aggiudica il Napoli. Dopo aver perso la Supercoppa Italiana contro la Lazio, la Juventus di Cristiano Ronaldo si fa sfuggire in finale anche la Coppa Italia. Una sfida con poche emozioni, a causa di una condizione fisica che ancora non è la migliore. I tempi regolamentari terminano 0-0, con il Napoli che prende due pali e si fa sbarrare la strada al 92esimo da uno strepitoso Buffon. È la lotteria dei rigori a decretare il vincitore. Dal dischetto sbagliano Dybala e Danilo per i bianconeri, impeccabili invece i rigoristi partenopei: Insigne, Politano, Maksimovic e Milik. Il Napoli può festeggiare in un Olimpico deserto, mentre in città parte la festa sfrenata. La gente si riversa nelle piazze, fra suoni di clacson, bagni nelle fontane e cori di festa. Le regole di distanziamento sociale si esauriscono in fretta. Difficile per le forze dell’ordine contenere la gioia dei tifosi.