MENTANA – Le scuole riaprono regolarmente

Le scuole medie dell'Istituto Città dei Bambini sono state collocate presso la sede di via Brunelleschi come deciso dal Consiglio d'Istituto

Scuole regolarmente aperte a Mentana da lunedì 14 settembre. La novità più rilevante è che le classi delle “scuole medie” dell’Istituto Città dei Bambini sono state collocate presso la sede di via Brunelleschi come deciso dal Consiglio d’Istituto. Per agevolare gli studenti il comune di Mentana ha dedicato due corse del Trasporto Pubblico Locale Corsi&Pampanelli: una per l’entrata, alle ore 8 (corsa che parte alle ore 7 da Fonte Nuova) e l’altra per l’uscita delle ore 14 (corsa che parte alle ore 13:55 da Mezzaluna).

Lo ha spiegato l’assessore all’Urbanistica, Viabilità e Mobilità Daniele Angelini.

 

IL COMUNICATO DEL SINDACO MARCO BENEDETTI

Tutti siamo a conoscenza di quanto ogni anno per settembre si debba lavorare per garantire spazi e servizi utili per l’inizio delle lezioni degli studenti, ma mai come quest’anno è stato difficile e impegnativo.

Lunedì prossimo (14 settembre) riapriranno i due istituti comprensivi di Mentana: Paribeni, (tutte le sedi) e Città dei Bambini (con alcune temporanee limitazioni). Essendo in capo alle scuole le questioni riguardanti la didattica, l’organizzazione e la gestione, invito tutti gli interessati a consultare i siti istituzionali delle scuole stesse per avere le corrette informazioni e verificare le decisioni prese dai rispettivi Consigli d’Istituto.

Su entrambi gli istituti, e per tutti i plessi su indicazione degli istituti scolastici stessi, sono stati realizzati dal Comune gli interventi di edilizia leggera richiesti, finalizzati a recuperare gli spazi utili per il distanziamento sociale. I lavori sono terminati con congruo anticipo rispetto alla data di apertura stabilita dalle istituzioni scolastiche e almeno una settimana prima in tutti gli edifici.

Il servizio scuolabus è garantito per la stessa capienza dello scorso anno, grazie all’istituzione di una corsa in più, necessaria a soddisfare tutta la domanda e nel rispetto della normativa vigente in materia di misure anti-covid.

Per agevolare il raggiungimento della scuola agli studenti delle medie di via Brunelleschi, non potendo questi usufruire del servizio scuolabus, sarà istituito un autobus speciale delle autolinee “Corsi & Pampanelli” (per maggiori info).

Le mense sono garantite in tutte le scuole con la solita modalità del servizio nei locali del refettorio, tranne a Castelchiodato dove la scuola per ragioni logistiche ha deciso di far consumare il pasto in aula.

Il budget per “l’integrazione scolastica” è già stato assegnato dal Comune alle scuole ed è stato mantenuto allo stesso livello dello scorso anno, in modo da soddisfare anche quest’anno tutte le necessità richieste.

Per quanto riguarda i movimenti a piedi degli alunni e dei genitori che vanno o tornano dalla scuola, ho dato disposizione al Comando di Polizia Locale di emettere ordinanza che regola la mobilità pedonale, in modo che i pedoni negli orari di entrata e di uscita e nelle vicinanze delle scuole debbano seguire i flussi pedonali delle automobili, proprio per limitare al massimo gli incroci tra pedoni (camminare sempre sul lato destro nelle strade a doppio senso di marcia veicolare e camminare in senso unico nelle strade a senso unico veicolare).

Chiudo dicendo che c’è stato un grande lavoro da parte del Comune e delle scuole per garantire la ripartenza delle lezioni nei termini previsti, tanto che ancora in queste ore siamo impegnati in ausilio all’Istituto Città dei Bambini (a causa dei ritardi nella consegna dei banchi da parte del Ministero) per scongiurare i doppi turni per le classi di primaria e secondaria nella sede di via Brunelleschi, ma sono convinto che la sinergia tra scuola, comune e comunità riuscirà a sventare questo pericolo.

Ringrazio quindi tutti quelli che hanno operato per raggiungere l’obiettivo della ripartenza scolastica, tutto il personale comunale e scolastico di ogni grado, oltre a numerosi volontari e alle parrocchie.

Non sarà un anno facile e molte saranno sicuramente le difficoltà da affrontare. Ma anche in questa occasione sono convinto che la forza della comunità di Mentana e l’impegno delle Istituzioni riusciranno a garantire il diritto allo studio per tutti i ragazzi col massimo grado di sicurezza possibile nel rispetto delle normative vigenti.

I nostri figli hanno diritto ad un futuro in piena salute, all’istruzione, all’educazione perché sono tutte componenti necessarie per la loro felicità e realizzazione. Questa è la responsabilità che ognuno di noi deve sentire nei riguardi dei nostri ragazzi, tanto da spingere ognuno alla cooperazione con l’altro affinché tutto vada per il meglio.