PALOMBARA SABINA – Centrosinistra unito per la candidatura di Serena Rosati

Punta su donne e cultura per il rilancio del paese e contro il degrado

11 / 09 / 2020

La sinistra tutta insieme, cosa rara di questi tempi, alla presentazione di Serena Rosati candidato sindaco per la Lista civica “Insieme per cambiare” alle prossime elezioni comunali del 20 e 21 settembre a Palombara Sabina.

La cosa non è sfuggita a Paolo Cento, responsabile Enti Locali Sinistra Italiana, che ha sottolineato nel suo intervento che solo una sinistra unita può tentare di invertire la rotta ad una amministrazione palombarese ormai da più di un decennio a marchio centro-destra.

Maurizio Fabbri, segretario regionale PRC, si è scagliato contro le privatizzazioni incontrollate che stanno portando alla deriva il nostro Paese, perseguendo gli interessi di pochi e non quelli di tutti.

Valerio Nardi, vice-segretario provinciale PD, intervenuto al posto del segretario Rocco Maugliani, trattenuto al pronto soccorso da un piccolo contrattempo, guarda al futuro, prospettando quello che potrebbe essere il paese con piccoli accorgimenti da parte di tutti.

A chiudere gli interventi Emiliano Minnucci, consigliere regionale PD, che ha esortato la candidata ad essere onorata di quello che si appresta a vivere: essere sindaco della propria città è l’esperienza più entusiasmante, esaltante, faticosa al tempo stesso, ma ricca di soddisfazioni quando si riescono a trovare soluzioni per i propri cittadini, a cui un amministratore possa ambire.

E poi lei Serena Rosati, emozionata nel nuovo ruolo di candidata a sindaco, ha esposto i punti salienti del suo programma, puntando tutto sul recupero della fiducia dei palombaresi verso l’amministrazione.

In questi anni ha visto aumentare sempre di più il degrado della sua città, città dove vive da sempre, e vorrebbe invertire il trend negativo puntando tutto sulla cultura e sulle donne.

E’ sì, proprio le donne sono il punto forte della lista, perfetta parità di genere 8 a 8, anzi 9 a 8 se si considera anche il sindaco, Insieme per cambiare è la lista con più donne candidate.