Special Olympics Smart Game, la premiazione degli atleti a Tivoli – FOTO

18 / 09 / 2020
Special Olympics Smart Game, premiati a Tivoli gli atleti - FOTO
Special Olympics Smart Game, premiati a Tivoli gli atleti - FOTO

di Valerio De Benedetti

Con le mascherine, distanziati, ma abbracciati emotivamente. Lunedì 7 settembre si è tenuta a Tivoli, presso la Chiesa Medioevale di San Silvestro, la premiazione degli atleti Special Olympics Italia che hanno partecipato agli Smart Games 2020. L’emergenza Covid-19 non ha permesso lo svolgimento come ogni volta in un luogo fisico, per questo dal 10 al 31 maggio, si sono svolti al sicuro, in casa propria (in una versione smart, per l’appunto), dove gli atleti di tutta Italia si sono cimentati in 18 sport differenti con appositi esercizi elaborati e adattati al contesto dallo staff tecnico nazionale di disciplina e messi a disposizione su una Playlist Youtube. Le discipline sportive proposte sono state: Atletica, Badminton, Basket, Bocce, Bowling, Calcio, Canottaggio, Karate, Ginnastica, Golf, Nuoto, Equitazione, Pallavolo, Racchette da neve,  Rugby, Snowboard, Tennis e Tennistavolo.

A premiare i ragazzi tiburtini e non dell’associazione “Liberi di fare Sport”, che hanno preso parte alla competizione, i sindaci di Tivoli, Rocca Santo Stefano, Ciciliano e un rappresentante del sindaco di Guidonia. Presenti anche altri esponenti delle giunte. Primo posto nazionale per Enrico Sforza, nella disciplina del canottaggio. Hanno partecipato anche Gabriele Di Bello, Roberto Morici, Giada Nunziante, Valerio De Angelis, Luca Presciutti, Riccardo Presciutti, Cristiano Concas, Carlotta Picariello, David Guidi, Giulia Dominici, Samuele Valente, Giacomo Damiani, Simone Petrosino, Francesca Spatafora, Nicole Spatafora, Jacopo Rocchi, Andrea Rocchi, Simone Lattanzi, Alessandro Zitiello, Matteo Palamara, Pierluigi Oliverio, Matteo Anzellini e Valeria Cavadenti.