Tivoli, Milani: “Momento difficile per i ragazzi”

Il tecnico dell'Under 14 fa il punto in casa tiburtina, augurandosi di tornare presto alla normalità

10 / 11 / 2020

 

L’Under 14 della Tivoli non ha ancora iniziato il proprio campionato e non sa ancora con certezza quando potrà farlo. Per i classe 2007, al loro primo anno di agonistica, aumenta dunque l’attesa di scendere in campo e di confrontarsi con un tipo calcio nuovo in cui cresce inevitabilmente anche la competizione, con una voglia pazzesca di mettersi in mostra come afferma il tecnico Cleto Milani: “I ragazzi non vedevano l’ora di iniziare, venivano già da un primo lockdown e proprio per questo avevano tantissima voglia di riprendere a giocare. Abbiamo iniziato a lavorare ma poi purtroppo non abbiamo avuto l’opportunità di disputare gare ufficiali. Per loro è tutto più complicato, come detto si erano fermati già a marzo e questo è il primo anno nell’agonistica. Soprattutto a questa età il calcio è aggregazione, condivisione e non è semplice allenarsi senza poter fare i contrasti, abbracciarsi ecc. Personalmente sono d’accordo con lo stop perché basti pensare ai nostri genitori, ai nostri nonni con il calcio che in questo momento passa inevitabilmente in secondo piano. Certo, resta il rammarico per non poterci confrontare con altre realtà e dare continuità al lavoro svolto dall’inizio, ma comunque ci stiamo attenendo a tutte le normative. Mi auguro che si possa riprendere a pieno ritmo il prima possibile e quando questo avverrà sarà una vittoria per tutti”.