TIVOLI – È scomparso l’architetto Luigi Rocchi

Il cordoglio dell'amministrazione comunale

27 / 11 / 2020

 

Tivoli, 27 novembre 2020 – È scomparso all’improvviso nel tardo pomeriggio di oggi l’architetto Luigi Rocchi, responsabile dell’ufficio speciale per il piano regolatore del Comune, da molti anni professionista negli uffici comunali di Tivoli.

 

«L’improvvisa scomparsa dell’architetto Luigi Rocchi, responsabile dell’ufficio speciale per il piano regolatore del Comune, lascia sbigottita tutta l’amministrazione comunale sul piano umano e personale, siamo tutti addolorati», è il pensiero del sindaco Giuseppe Proietti. «La nostra vicinanza profonda e sentita alla famiglia, alla moglie e al figlio, in un momento così difficile e drammatico. Luigi lascia un vuoto anche sul piano professionale, ha svolto buona parte della sua vita professionale negli uffici comunali. Viene meno una figura importante, un punto di riferimento che ha dato un apporto determinante nella costruzione del nuovo piano urbanistico generale comunale, al quale ha contribuito in modo fondamentale per predisporre l’enorme mole di documentazione che, anche su supporto digitale, è stata messa a disposizione oltre che degli uffici del Comune, anche dei professionisti e di tutti i cittadini. Un lascito prezioso, di cui noi tutti dovremo fare tesoro anche in sua memoria».

 

«Conoscevo Luigi da molti anni, era un fedele e onestissimo professionista comunale», il ricordo dell’assessore all’Urbanistica Gianni Innocenti. «Un ottimo collaboratore, che anche stamane in riunione, mi aveva assicurato, con il consueto entusiasmo, un impegno importante su un tema che avrebbe avuto un notevole impatto positivo su molti tiburtini. Ma Luigi era prima di tutto un caro amico. Alla moglie e al figlio non posso che riservare un abbraccio e la testimonianza di chi ha perso un validissimo compagno di lavoro e un amico leale».

 

«La notizia della scomparsa improvvisa dell’architetto Rocchi, per i più Luigi, colpisce tutti come un fulmine in una giornata di sole», è il cordoglio della segretaria generale del Comune di Tivoli Lucia Leto. «Ho letto i commenti dei dipendenti nei momenti immediatamente successivi alla notizia; tutti, unanimemente, hanno espresso incredulità, sgomento e dolore. Conoscevo Luigi da oltre sei anni. Dipendente competente, scrupoloso, puntuale e molto rispettoso degli altri, nel lavoro come nei rapporti personali. Lascia in me un bellissimo ricordo, la sua scomparsa aggiunge un altro profondo vuoto. Esprimo a nome mio e di tutti i colleghi del Comune di Tivoli un sentimento di vicinanza a tutta la famiglia, alla moglie. Corre il mio pensiero, in particolare, al giovane figlio, al quale mando un affettuoso abbraccio per la perdita di un padre premuroso, che s’illuminava di gioia raccontando le sue doti».