GUIDONIA – Pedone investito in via Roma, denunciata la conducente ubriaca

I carabinieri le contestano il reato di lesioni stradali gravissime: rischia dai 4 ai 7 anni, il pasticcere è in pericolo di vita

10 / 01 / 2020

Per ora rischia da quattro a sette anni di reclusione la conducente della Lancia Ypsilon che stamane ha travolto un pedone in viale Roma a Guidonia.
Denise. B., 23enne di Colle Fiorito, è stata infatti denunciata dai carabinieri della Tenenza di Guidonia per lesioni personali stradali gravissime, un reato che contempla l’aggravante della guida in stato d’ebbrezza.
Lesioni ai danni di Stefano A., il 57enne pasticcere originario della provincia di Napoli abitante a Guidonia Centro: l’uomo ha riportato gravissime ferite e fratture alla testa e al torace con emorragie, per questo ora è in Rianimazione al policlinico Umberto I di Roma in pericolo di vita.
La giovane al volante della Lancia Y è risultata positiva all’alcol test effettuato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Tivoli, dove è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,4 mentre il limite è di 0,5.
Anche la conducente è stata medicata in ospedale ed è stata dimessa con una prognosi di dieci giorni per ematomi al volto e contusioni varie agli arti superiori e inferiori.

 Leggi anche

GUIDONIA – Pedone investito in via Roma, denunciata la conducente ubriaca

Guidonia – Investimento di Via Roma, la conducente era ubriaca

GUIDONIA – Falcia un pedone e si schianta sulle auto in sosta: uomo grave