Alessandra Croci è l’ultimo acquisto dell’Ics Volley Santa Lucia

L'opposto avrà l'8 come numero di maglia

01 / 09 / 2020

Ventitré anni, ruolo opposto, sulla maglia avrà il numero 8. Alessandra Croci è l’ultimo colpo di mercato dell’Ics Volley Santa Lucia. Un rinforzo di valore per la società neopromossa in serie D che punta subito a giocare un ruolo da prima della classe in vista del campionato che inizierà a novembre. (Qui le altre novità)

Nonostante la giovane età, Alessandra Croci ha già un lungo curriculum sportivo alle spalle. Cresciuta a Monterotondo nella Pro Juventute, qui ha militato in tutte le serie giovanili fino alla prima squadra in serie C e in B2. Poi ha giocato due anni con il Mentana in B2, quindi alla Roma 7 per due anni uno in C e l’altro in B2, infine lo scorso anno ha giocato in serie C alla Fenice.

Alessandra, perché hai scelto l’Ics?

Ho scelto di intraprendere questo nuovo percorso per il progetto a lungo termine che ha la società di tornare ad alti livelli e anche per continuare il percorso con il mio allenatore e alcune compagne di squadra.

Cosa significa per te tornare “a casa”?

Mi fa un effetto strano tornare in paese dopo tre anni, però qui mi sento a casa, qui sono cresciuta e qui ho voglia di ricominciare.

Quali sono gli obiettivi di questa stagione?

Il grande obiettivo di questa stagione è vincere il campionato, continuando l’anno prossimo il progetto per arrivare a giocare in serie C.

Vista l’emergenza Covid, sei preoccupata per la ripresa?

Il Covid ha condizionato inevitabilmente le nostre vite e continuerà a farlo ancora per un po’, speriamo per poco. È difficile rimanere calmi e sarei bugiarda se ti dicessi che non ho paura di ricominciare, però questo virus non può bloccarci a casa a vita quindi con tutte le precauzioni e con la guardia alta il 14 settembre torneremo in palestra per dare avvio a questa stagione sperando di giocare il campionato che dovrebbe iniziare a novembre.