Ancora una vittima del covid, Tivoli saluta Umbertino il tipografo

Tivoli, questo venerdì mattina, si è svegliata con un’altra brutta notizia

27 / 11 / 2020
Ph Campeti fonte facebook

Tivoli, questo venerdì mattina, si è svegliata con un’altra brutta notizia. Uno dei tipografi storici della città, Umberto Fratini 66 anni, è morto a causa delle complicazioni causate dal covid. Lascia una moglie e due figli.

Umberto portava avanti l’attività del padre nella tipografia in via del Collegio.

Dopo un lungo ricovero nell’ospedale di Palestrina, Umbertino – come era conosciuto a Tivoli – è stato trasferito d’urgenza al San Filippo Neri, in terapia intensiva, dove nelle scorse ore è deceduto.

La notizia ha fatto il giro dei gruppi Facebook tiburtini, raccogliendo centinaia di messaggi di cordoglio, arrivando fino a Guadagnolo, paese di origini di parte della sua famiglia.

I funerali si terranno sabato, 28 novembre, alle ore 14 presso la chiesa di San Francesco, nel rispetto delle norme anti covid.

“Con Umbertino ci saluta una splendida persona, sempre allegra – ricorda Gianni Andrei -. Ci lascia il ricordo delle sue battute, sempre taglienti, azzeccate, divertenti. Da lui, e prima ancora dal padre, hanno stampato e rilegato generazioni di tiburtini. Era molto conosciuto in città”.